Fin dall'incoronazione di Guglielmo il Conquistatore, avvenuta in questo luogo nel 1066, l'abbazia è stata la chiesa in cui si sono svolte tutte le incoronazioni della nazione. È anche il luogo di sepoltura e commemorativo di molti personaggi dell'ultimo millennio di storia britannica.

Nel corso dei secoli, l'abbazia è stata visitata da migliaia di pellegrini e oggi state entrando a far parte di questa straordinaria tradizione.

Una tradizione di preghiera

L'abbazia è soprattutto una chiesa attiva – un luogo di culto cristiano. Ogni ora, all'incirca per un minuto, ci fermiamo per pregare. Vi invitiamo a unirvi a noi, o semplicemente a riservare un attimo in silenzio alla riflessione.

Siete tutti benvenuti alle funzioni regolari che hanno luogo nel corso della giornata e troverete sempre a vostra disposizione un sacerdote o un cappellano per conversazioni private.

Una tradizione di accoglienza

L'abbazia venne fondata nel 960 d.C. come monastero benedettino. Oltre alla loro devozione, i benedettini sono conosciuti per l'accoglienza che offrono a tutti i visitatori. Siete i benvenuti nell'abbazia e speriamo che apprezzerete ciò che di straordinario vedrete e sentirete in questo magnifico edificio.

Una tradizione di generosità

L'abbazia di Westminster è interamente autofinanziata. Non riceve alcun supporto finanziario dallo Stato, dalla Corona o dalla Chiesa Anglicana.

Dipendiamo in gran parte dalle donazioni dei visitatori per pagare le spese di gestione giornaliera e di conservazione di questo storico edificio. Offrendoci oggi il vostro supporto, vi siete uniti ai milioni di persone che ci hanno aiutato a salvaguardare l'eredità dell'abbazia.